Giorgio Cordini

Chitarrista e compositore

8 luglio 2018

Una recensione del concerto Arcari-Bandini-Cordini di Parco Ducos a Brescia

Una recensione del concerto Arcari-Bandini-Cordini di Parco Ducos a Brescia

Giorgio Cordini, Ellade Bandini e Mario Arcari al Parco Ducos

CON PASSIONE LE STORIE ACCANTO AI GRANDI

di Ivano Rebustini

Se il cd era (ed è) «Senza parole», ha parlato e soprattutto cantato Giorgio Cordini l’altra sera al Parco Ducos, dove l’album del trio formato dallo stesso Cordini, Ellade Bandini e Mario Arcari è stato presentato nell’ambito della rassegna «Estate in città». Iniziato con quasi tre quarti d’ora di ritardo causa minaccia di maltempo, e non a caso la canzone scelta per il sound check è stata «Over The Rainbow», il live è stato aperto sempre non a caso da un pezzo di Ivano Fossati intitolato «Mio fratello che guardi il mondo», e un paio di versi basta e avanza a far capire il perché: «Sono nato e ho lavorato in ogni paese/e ho difeso con fatica la mia dignità».

Prosegui