Giorgio Cordini

Chitarrista e compositore

I vestiti della Musica – speciale De André e presentazione libro Giorgio Cordini

Posted by in |

  • Prezzo: 10,00 €
  • Data: dom, Gen 13, 2019
  • Ora: 17:00 - 19:00
  • Sede: Geomusic, Via Provinciale 24
  • Luogo: Gandino (BG)

I VESTITI DELLA MUSICA – Viaggio fra le meraviglie delle copertine dei dischi

E’ uno spettacolo che da anni Paolo Mazzucchelli (Lovere, 1959) porta in giro per l’Italia. Si tratta di un viaggio multimediale che racconta il ruolo giocato dalle copertine dei long playing nella storia della musica pop rock degli ultimi sessant’anni. Da semplice contenitore anonimo a strumento di marketing, a mezzo di comunicazione fra l’artista e il suo pubblico, sino a divenire autentico oggetto d’arte e specchio della creatività di alcune delle menti più “sognanti” dei passati decenni. Paolo metterà in particolare evidenza le copertine di tutti gli album di Fabrizio De André, affiancato da Giorgio Cordini (chitarra e voce), che eseguirà un estratto del suo repertorio.

( solo su prenotazione al 348 4466307  o info@geomusic.it )

Verrà inoltre presentato il libro I MIEI OTTO ANNI CON FABRIZIO DE ANDRÉ di Giorgio Cordini

“Il nuovo anno si apre per me con la realizzazione di un nuovo progetto. È un progetto cui tengo in modo particolare, anche se è legato solo indirettamente alla musica: si tratta di un libro, una raccolta di brevi episodi, nei quali ho descritto il periodo, che abbraccia l’arco di circa otto anni, nel corso del quale ho suonato chitarre, mandolino, bouzouki a fianco di Fabrizio De André.

Ho raccontato i momenti che più mi sono rimasti impressi nella memoria, le situazioni che più mi hanno toccato, suscitando emozioni soprattutto gioiose, ma a volte anche tensioni e inquietudini, insomma quelle vicende che credo valga la pena di riportare per chi, come me, ha amato Fabrizio e di lui sente ancora la mancanza.

La data dell’uscita del libro, 11 gennaio 2019, coincide proprio con il ventesimo anniversario della scomparsa di Fabrizio De André, a sottolineare l’intensità del ricordo e dell’affetto che mi legano, insieme a tanti appassionati, al cantautore genovese e che il passare del tempo ha reso ancora più vivi”.

FNRA008 solo_cover r09